Italiano
MENU  

Aree applicative

Acqua

L’acqua ozonizzata è estremamente pura, sana e ricchissima di ossigeno (quattro volte in più rispetto a una comune acqua), il carburante delle nostre cellule. Il Dipartimento della Salute degli Stati Uniti certifica che l'ozono è il migliore agente purificatore dell’acqua perché in grado di eliminare tutti i batteri, virus e spore, e distruggere tutte le sostanze inquinanti. Priva di elementi tossici, di cariche batteriche e virali, l’acqua ozonizzata ha una polarizzazione magnetica appropriata che determina un miglioramento nel funzionamento delle nostre cellule e, di conseguenza, di tutto il nostro corpo.

L’ozono ha un potere ossidante e disinfettante 120 volte più potente di quello del cloro, che inoltre può anche risultare nocivo se assunto in dosi eccessive. Bere acqua ozonizzata non significa quindi solo bere un’acqua più sana, ma anche beneficiare di diversi effetti positivi. Vediamo quali:

• Migliora la digestione, combatte l’acidità di stomaco e i problemi di stitichezza.
 
• Cura il mal di testa che spesso può essere causato da disidratazione e mancanza di ossigeno.

• Diminuisce il rischio di problemi al cuore. Uno studio durato sei anni e pubblicato a maggio 2002 dall’American Journal of  Epidemiology,  ha dimostrato che coloro che bevono più di cinque bicchieri di acqua al giorno hanno il 41% di probabilità in meno di subire un infarto rispetto a coloro che bevono meno di due bicchieri al giorno. Benefici più che garantiti da un’acqua sana e pulita come quella ozonizzata.

• Garantisce una pelle più bella, morbida e tonica. Dopo soli quindici giorni di assunzione di una buona quantità di acqua ozonizzata, si potranno vedere gli effetti benefici sulla pelle e un colorito molto più salutare. 

• Aiuta il nostro organismo a eliminare più efficacemente le tossine e le sostanze di scarto. 

• Perdita di peso: l’acqua è uno dei migliori strumenti per dimagrire. Se non si beve una buona quantità di acqua non si dimagrisce. L’acqua ozonizzata migliora il metabolismo ed è quindi utilissima. Inoltre aiuta a diminuire l’appetito perché bevendola soddisfa quella che spesso ci sembra fame e invece è sete. 

Il consumo di acqua ozonizzata è anche una delle vie di somministrazione di ozono prevista dai protocolli medico-scientifici approvati dalla Sioot per la cura di diverse malattie. Per esempio, l’uso quotidiano di acqua iperozonizzata trova largo impiego nella cura di numerose patologie gastriche come le gastriti batteriche causate da helicobacter pylori. In questo modo il batterio è eliminato dopo circa quindici giorni e senza dover ricorrere agli antibiotici. 

Bevendo dai due ai quattro bicchieri al giorno di acqua iperozonizzata si possono curare con grande efficacia coliti e malattie dell’intestino crasso, cistiti croniche, disbiosi intestinali (alterazioni degli enzimi e della flora batterica intestinale, che possono provocare, ad esempio, diarrea e forte stipsi), reflusso gastrico, acidità di stomaco, alitosi, infezioni e/o irritazioni alle gengive, afte, cellulite, sovrappeso e stati di carenza di ossigeno.

Inoltre, con irrigazioni per via rettale si può curare il colon irritabile, con lavaggi all’interno del naso si può intervenire contro le riniti, con lavande vaginali si combattono le vaginiti e gli sciacqui agli occhi eliminano le infiammazioni locali. Senza dimenticare che l’uso regolare di acqua iperozonizzata aumenta le difese immunitarie contro la maggioranza delle malattie. L’ozono infatti normalizza e riequilibra il sistema immunitario, intervenendo contro le immunodeficienze e contro le risposte in eccesso come, per esempio, nel caso delle allergie.

Per saperne di più sulle patologie curabili con l’ossigeno-ozono terapia, suggeriamo la consultazione della sezione INDICAZIONI CLINICHE su questo sito internet.